Cos’è Where Art Is?

Entrando in un qualsiasi spazio espositivo si è subito sopraffatti dal ritmo frenetico del binge watching museale che, ormai unica modalità di fruizione dell’esperienza museale, non lascia spazio alla parte più schietta e genuina del processo artistico, la prima e più importante fase di creazione dell’opera:

l’ispirazione.

L’estro necessario all’artista per creare un capolavoro deriva dalla società in cui l’artista è immerso, dagli esempi illustri con cui può entrare in contatto, ma gran parte deriva dai luoghi che ispirano in lui immagini evocative. Occorre quindi fare un passo indietro e riportare l’arte al suo stato brado. Farla uscire dai musei ricordando che quello non è il suo habitat naturale e riaccompagnarla nel luogo in cui è stata creata, agli scorci che la hanno ispirata e così riavvicinarla all’artista.

Where Art Is propone una prospettiva innovativa e allo stesso tempo semplice e primordiale da cui osservare l’arte. Dona nuova linfa ai luoghi senza i quali l’arte non esisterebbe e crea un itinerario senza limiti per godere dell’arte nel modo più naturale possibile, sempre guidati dall’ispirazione.